Archivio mensile:settembre 2008

Cronache pakistane vol.2

(12:10:14) : I am much confusing about snmp configuration..
(12:10:22) : u have provided IOD’s
(12:11:19) : on the other hand we need community infromation to connect cp appliances to SNMP services..
(12:12:06) AndreaC: “public”
(12:12:12) : no from Local
(12:12:15) AndreaC: is the standard commu nity name
(12:12:34) AndreaC: check ///snmpagent.cfg on the backend server
(12:12:37) AndreaC: servers
(12:12:51) : what is this..?
(12:13:09) AndreaC: the community name
(12:13:21) AndreaC: the community name to access snmp services is “public”
(12:13:26) : ok
(12:13:28) AndreaC: it’s a standard setup
(12:13:43) AndreaC: cgheck the configuration files for cp snmp services on the backends
(12:13:47) : this full path should be define in snmp browser..application
(12:13:52) AndreaC: here: ///snmpagent.cfg
(12:14:00) AndreaC: no not the browser
(12:14:08) : so for what???
(12:14:10) AndreaC: on
(12:14:31) AndreaC: the file system on the backend
(12:14:49) : ext3..

Cronache pakistane vol.1

(10:56:27) : what is the user name of CCUI and password
(10:56:47) AndreaC: **/**
(11:00:47) : need attention
(11:00:49) : !
(11:00:56) AndreaC: !
(11:01:01) AndreaC: what?=
(11:01:13) : need attention!
(11:01:54) AndreaC: I’m here. Please tell me.
(11:01:58) : thanks
(11:02:16) : I am trying to login into CS UI
(11:02:26) : in the 3.1.3 test
(11:02:37) : what are the login credentials?
(11:02:41) AndreaC: **/**
(11:02:51) AndreaC: username is ‘**’ without the quotes
(11:02:59) AndreaC: password is ‘**’ without the quotes
(11:03:12) : working fine thanks
(11:03:53) AndreaC: great

Lo specchio

In Italia esiste un gruppo di persone che, unite da interessi comuni, agisce in maniera arrogante come se le regole di convivenza non ci fossero e compiono atti chiaramente illegali sicure di potersela cavare sempre e comunque davanti alla legge. Sono anche persone che non si curano del fatto che le attività illegali siano condotte alla luce del sole e sotto gli occhi di tutti, probabilmente perché non gliene frega nulla e comunque la gente ha la memoria corta.

Ogni tanto (raramente) qualcuno viene preso, ma altri, in seno al gruppo, ma anche rappresentanti di altre categorie, è subito pronto a difenderli al di là di ogni ragionevole dubbio con ogni probabilità perché sanno che prima o poi potrebbe toccare a loro ed è meglio non pontificare troppo.

Non credo che gente come i tifosi del Napoli coinvolti nei casini di domenica scorsa sia poi molto diversa dalla nostra classe politica.